Cos'e' il Digitale Terrestre

TV Digitale Terrestre Il digitale terrestre (anche noto con l'acronimo DTT, dall'inglese Digital Terrestrial Television) è una tecnologia che permette di ricevere sul televisore di casa trasmissioni televisive del livello qualitativo e prestazionale della TV satellitare, senza però dover ricorrere all'installazione dell'antenna parabolica, ma utilizzando l'impianto ricevente preesistente, affiancato da un decoder.

In Europa è implementato impiegando gli standard definiti dal consorzio DVB, racchiusi sotto la denominazione DVB-T (Digital Video Broadcasting -Terrestrial).

Calendario Nazionale: transizione digitale terrestre

TV Digitale Terrestre Il territorio nazionale è stato suddiviso in 15 macroregioni o aree tecniche che saranno progressivamente interessate dalla transizione alla televisione digitale che si dovrà concludere entro la fine del 2012 secondo obbligo di legge risalente al 2001 e succesive modificazioni. Infatti, dal 2012 secondo indicazione della Commissione Europea, in tutti gli stati membri sarà spento il segnale televisivo analogico.  

Al momento risulta il seguente calendario Nazionale della trasformazione delle trasmissioni televisive che ovranno migrare al digitale terrestre:

2009: Valle d'Aosta, Piemonte occidentale, Trentino e Alto Adige, Lazio, Campania

I Semestre 2010: Piemonte Orientale e Lombardia, Provincia di Piacenza  

II Semestre 2010: Emilia Romagna, Veneto, interessate anche le province di Mantova e Pordenone  

IV Trimestre 2011: Toscana, Umbria e Marche, interessate anche le province di La Spezia e Viterbo

Il Ministero dello Sviluppo Economico Romani ha definito il calendario dettagliato dei passaggi delle regioni: Liguria, Toscana, Umbria e Marche che coinvolgerà circa 9 milioni di cittadini.

Calendario Liguria

  • Dal 10 al 13 ottobre: Imperia e provincia;
  • Dal 14 al 17: parte della provincia di Savona;
  • Dal 18 al 20: Valle Stura, Valle Scrivia e Val Trebbia;
  • 21 ottobre: Sestri Levante e zone limitrofe;
  • Dal 24 al 25 ottobre: Savona città e parte della provincia;
  • Dal 26 al 28 ottobre: Genova e Levante Genovese;
  • Il 4 e 7 Novembre: La Spezia e provincia.
    A seguito dei gravi disagi causati dall'alluvione degli scorsi giorni nella provincia di La Spezia e di Massa Carrara, il ministero dello Sviluppo economico Romani, ha deciso di posticipare lo switch-off per il passaggio alla televisione digitale terrestre inizialmente previsto per il 4 e il 7 novembre.
    Pertanto a La Spezia e parte della provincia nonchè in Lunigiana il segnale televisivo continuerà ad essere trasmesso in modo analogico sino a quando sarà superata l'attuale fase di emergenza.

Calendario Toscana, Umbria e Viterbo

  • Dal 7 al 14 novembre: Lunigiana, Garfagnana, Abetone, Appennino Tosco Emiliano, Mugello, Casentino e parte della provincia di Arezzo;
  • 15 Novembre: Piombino e Isola d’Elba;
  • 6 Novembre: Versilia e parte della provincia di Lucca;
  • Il 17 e 18 novembre: Massa Carrara, Lucca, Pistoia, Pisa, Prato, Firenze, Arezzo, Livorno, Siena e province;
  • 22 novembre: Grosseto, Viterbo e province;
  • 23 e 24 novembre: Perugia e provincia;
  • 29 e 30 novembre: Terni e provincia.

Calendario Marche

  • Il 5 dicembre: Ascoli Piceno
  • Dal 5 a 7 dicembre: Fermo, Macerata
  • Dal 7 al 12 dicembre: Ancona
  • Dal 12 al 20 dicembre: Pesaro Urbino
 

I Semestre 2012:
  • Abruzzo
  • Molise (inclusa la provincia di Foggia)
  • Basilicata
  • Puglia (incluse le province di Cosenza e Crotone)
  • Sicilia
  • Calabria

I Partner

Il digitale terrestre permette di moltiplicare, a parità di frequenze radio disponibili (quelle che comunemente associamo ai "canali o stazioni tv"), il numero dei programmi televisivi trasmessi. Su ogni frequenza viene trasmesso, quindi, un flusso di dati che trasporta, nello stesso momento, con la tecnica del Multiplexer (o Mux), molteplici programmi televisivi distinti.

Sul Digitale Terrestre, in Italia, sono questi competitor:

* La Rai ha acceso i seguenti canali: Rai1, Rai2, Rai3, RaiUtile (per la digitalizzazione della PA, pubblica amministrazione), RaiDoc, RaiFutura, RaiNews, Rai Edu1, RaiSport, Sat 2000.

* Mediaset ha acceso i seguenti canali: Canale5, Italia1, Rete 4, Boing (tv per bambini) e Mediashopping (tv di televendite)

* Telecom ha acceso i seguenti canali: La7, MTV, La7 Sport, Rete Capri. Ed è in procinto di accendere il secondo mux con XXXX (FluxTv) ed TvTv Digital (canale di news). Voci non confermate indicano come data per l'apertura del secondo mux settembre.

* SitComUno ha aperto da poco i battenti affittando una porzione del mux A di Telecom, tuttavia la programmazione completa comincerà a settembre (informazione tratta dal loro sito web).

* Dfree ha acceso i seguenti canali: SportItalia, SoloCalcio, SiLive24

* Il Gruppo L'Espresso ha di recente acquisito ReteA che trasmette sia in digitale, sia in analogico. Pertanto anche l'Espresso ha due frequenze nazionali. Di recente sulla tv digitale ospita il canale RepubblicaRadioTv, che in futuro potrebbe prendere il nome di AllNews, sulla falsa riga di AllMusic (ex-ReteA).

* Sono anche presenti dei canali a pagamento trasmessi da Mediaset e Telecom Italia: Mediaset Premium 1-2-3-4-5-6 e Premium Attivazione; La7 Carta Più A-B-C-D-E-F e La7 Carta Più Attivazione. Su questi canali vengono trasmessi Eventi sportivi (in particolare il calcio di Serie A e la Champions League), Film, Eventi Teatrali e Concerti, nonché alcuni dei più importanti reality italiani. I prezzi sono competitivi rispetto alla tv pay per offerta su satellite, principalmente perché su Dtt si può acquistare il singolo evento senza essere costretti ad acquistare un pacchetto "all inclusive" annuale.

  • Sponsorizzazioni